Descrizione immagine

ASD EVER GREEN TWIRLING CLUB COLLEGNO

Descrizione immagine

e-mail: twirling.collegno@virgilio.it

cell:328.1746709

Cos'è il Twirling

  

Origini

Le origini di questa disciplina sono da ricercare probabilmente nelle isole Samoa, nell’Oceano Pacifico. In quelle terre le ballerine si esibivano con bastoni colorati.
Ancora oggi possiamo trovare in quelle isole esempi di danza che hanno ispirato il twirling come la Danza del Fuoco "Te Ahi Nui".
Lo sport si diffuse quindi negli Stati Uniti, dove, negli anni Venti, bande di twirling rallegravano le feste. In quel periodo nacquero anche le majorette, che sono solo una delle componenti di questo sport. Negli anni ’30 e ’40 si fissarono le regole e si svolsero le prime gare.

 

Lo sport

Il TWIRLING è uno sport per alcuni aspetti simile alla ginnastica ritmica e artistica, ma che tuttavia presenta alcuni elementi che lo caratterizzano in maniera fondamentale, in modo particolare l’utilizzo di un “bastone”. Il termine twirling infatti deriva dal verbo inglese to twirl, la cui traduzione italiana è “far ruotare”, e si riferisce proprio al movimento che si impone al bastone, il cui utilizzo deve essere coordinato con i movimenti del corpo. Vi è inoltre la presenza di una base musicale, su cui l’atleta deve esprimere la propria ritmicità ed espressività, integrando difficoltà tecniche di vario livello.
Il twirling può essere praticato indistintamente da maschi o da femmine. L’atleta che vuole avvicinarsi al mondo del twirling deve riuscire ad unire fra loro diverse capacità: preparazione tecnica (indispensabile per eseguire correttamente tutti i movimenti col bastone), doti ritmiche e artistiche, unite ad una buona preparazione fisica.
La Federazione Italiana Twirling (FITw) è disciplina associata al C.O.N.I.
A livello internazionale la FITw fa parte della CETB (Confédération Européenne de Twirling Baton) e della WBTF (World Baton Twirling Federation), le due Federazioni che regolano questa disciplina rispettivamente in Europa e nel Mondo.

 

Categorie e specialità

Questa disciplina prevede diverse specialità. E’ infatti possibile praticare twirling individualmente, in coppia o a squadre.
· INDIVIDUALE:
- Freestyle, un esercizio su base musicale libera, in cui l'atleta esprime, con lo stile che gli è proprio e congeniale, il meglio della preparazione fisica specifica e della tecnica twirling acquisite;
- Solo, un esercizio su base musicale libera o predefinita, in cui l’atleta esprime al massimo le sue capacità tecniche, usando una piccola parte del campo;
- Due bastoni, un esercizio su base musicale libera o predefinita in cui l'atleta lavora in modo continuo e simultaneo con due bastoni, usando lo spazio assegnato.
· IN COPPIA:
- Duo, un esercizio eseguito su base musicale libera da due atleti che, attraverso il lavoro di coppia, coordinano tra loro movimenti di bastone e di corpo.
· A SQUADRE:
- Team, un esercizio su base musicale libera eseguito da un gruppo di atleti (da un minimo di 5 ad un massimo 9) che, attraverso il lavoro di squadra, coordinano tra loro movimenti di bastone e di corpo, secondo uno sviluppo coreografico delle forme;
- Gruppo, un esercizio su base musicale libera eseguito da un gruppo di atleti (da un minimo di 10) che, attraverso il lavoro di squadra, coordinano tra loro movimenti di bastone e di corpo, secondo uno sviluppo coreografico delle forme.
Oltre a divisioni per specialità, gli atleti vengono suddivisi anche a seconda dell’età in diverse categorie:
· PREAGONISMO, dai 5 ai 7 anni;
· CADETTI, dagli 8 ai 10 anni;
· JUNIOR, dagli 11 ai 17 anni;
· SENIOR, dai 18 anni in su.